Bozza di Linee guida sull’applicazione alle istituzioni scolastiche delle disposizioni di cui alla legge 6 novembre 2012, n. 190 e al decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33- Documento di consultazione

Consultazione on line – invio contributi entro il 8 marzo 2016

Con le Linee guida contenute nel documento oggetto di consultazione, l’Autorità intende fornire indicazioni volte a orientare le istituzioni scolastiche nell’applicazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza, tenuto conto delle caratteristiche organizzative e dimensionali del settore dell’istruzione scolastica e delle singole istituzioni, della specificità e peculiarità delle funzioni, nonché della disciplina di settore che caratterizza queste amministrazioni.

In particolare viene affrontato il tema dell’individuazione delle figure a cui affidare gli incarichi di  Responsabile della prevenzione della corruzione e di Responsabile della trasparenza e, quindi, il compito di predisporre il PTPC e il PTTI per le istituzioni scolastiche....

leggi tutto

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI

Dopo l'iscrizione siete pregati di compilare il seguente modulo di partecipazione:

COMPILA IL MODULO DI PARTECIPAZIONE

 

Il gruppo di lavoro “amministrazione digitale” operativo in seno alla scuola polo ICT ha definito un piano di formazione provinciale articolato in tre fasi e un prospetto comparativo tra le principali proposte commerciali presenti sul mercato relative alla gestione documentale, in modo da garantire alle singole Istituzioni scolastiche di poter celermente effettuare delle scelte consapevoli in merito al software gestionale.

Il prospetto comparativo è stato inviato alle scuole per posta elettronica. Il Piano di formazione generale relativo a tutti gli assistenti amministrativi della Provincia, ai Direttori dei Servizi e ai Dirigenti scolastici si articolerà in tre fasi. Le prime due saranno promosse dalla scuola polo e riguarderanno aspetti generali e esempi di applicazione pratica. La terza fase invece dovrà essere gestita dalle singole scuole utilizzando i servizi forniti dalla Software House prescelta.